Si mette male…

… eh sì, perchè gli infortuni stanno castrando quelle poche certezze che con tanta fatica i Knicks si erano costruiti nell’ultimo mese e mezzo. Stephon Marbury è di nuovo fuori per una tendinite al ginocchio (la stessa che gli aveva fatto saltare le ultime undici gare dello scorso anno), aggravatasi proprio nel momento più delicato della stagione, in cui tra l’altro il giocatore stava giocando la sua pallacanestro migliore di sempre.

Come se non bastasse, dopo l’umiliazione subìta a Miami, nella sconfitta casalinga contro Phoenix pure Eddie Curry è finito in infermeria. Entrambi i playerz sono dati “day-to-day”, ma Steph contro gli Heat ha giocato pochi minuti, e contro i Suns non ha neppure indossato i calzoncini corti.

Purtroppo per noi, stiamo parlando dei due giocatori del roster con più talento e quelli che, ad oggi, risultano essere – finalmente – i più determinanti. Tra squalifiche ed infortuni assortiti, dunque, i Knicks non hanno mai avuto per troppo tempo tutti gli effettivi a pieno servizio.

Il record, di conoseguenza, rischia davvero di precipitare in poschissimo tempo. Un’eventuale sconfitta già domani contro Miami porterebbe il bilancio a 18 W e 27 L, ossia nove gare sotto al .500 di vittorie. Guardando il calendario nostro e delle nostre dirette concorrenti, si può notare come sia per noi in discesa dopo le salite iniziali: basterà per recuperare ed agganciare il treno playoffs? Le incognite sul #3, anche in caso di ritorno, resterebbero molte, dal momento che il suo gioco si basa sulla potenza che scaturisce da quel primo passo capace di portare a scuola un certo Jason Kidd nell’ultima incontro contro i Nets: con la tendinite a dare fastidio, questa esplosività verrebbe sicuramente meno.

Evidentemente, quando inizia a piovere, finisce che grandina: l’esperimento Jared Jeffries, l’uomo con un contratto da $30M che doveva dare stabilità difensiva, sta miseramente fallendo, relegato in panchina nelle ultime due partite con un totale di nove minuti giocati. Che fare, adesso?

Due parole, però vanno spese sulla sconfitta patita in Florida, visto che tanto scalpore ha generato tra tifosi ed haters. Copio ed incollo le mie impressioni direttamente dal forum; “Ad un certo punto la palla non entrava proprio, rimbalzava magari un paio di volte sul ferro e poi usciva, loro si gasavano, noi andavamo sempre più nel panico, prova ne è che poi abbiamo cmq ricucito ad una sitiazione più degna perchè siamo più forti… ciò di certo non ci giustifica, sia chiaro, l’atteggiamento, sbagliatissimo dal primo secondo, ma da lì ad andare sotto di brutto è un attimo con Marbury al 5% ed un Curry subito con un fallo offensivo ed un tre secondi nelle prime due azioni…

… in gare così, è tutta una questione di come le approcci, di mentalità, e in questo senso dobbiamo imparare non dico molto, ma proprio TUTTO!!! ci siamo raddrizzati e messi in carreggiata in molte cose, speriamo pure in questa… cioè per dire, Miami sono cmq i campioni in carica e giochi a casa loro, ok mancano i due big ma quanto ad orgoglio gente come ‘Zo e GP non è seconda a nessuno… devi impegnarti fin da subito, non che Payton sembrava un giovincello da come prendeva il primo passo a JC, non esistono mai gare scontate in trasferta, ma le puoi fare diventare tali se zittisci velocemente l’ambiente! Quando abbiamo fatto il quinto punto, dopo il loro 27-0, i presenti hanno esultato come se avesse segnato Wade allo scadere di gara-7 della finale NBA, cioè una sonora presa per il culo. Tra l’altro il pubblico di Miami non è di certo famoso per il calore, ma davanti ad un 27-0 anche il più menefreghista dei presenti si sarebbe gasato, dando ancora più apporto… figuriamoci quelli in campo! Dal momento che hanno visto che potevano dimostrare come vincono senza il duo, si sono gasati! Se li avessimo fiaccati da subito, la portavamo a casa, perchè anche senza Steph siamo superiori a questi Heat, non scherziamo.

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

2 commenti

  1. knick

     /  15 febbraio 2007

    visto il “NULLA” di SKY e SI qualcuno sa come fare per vedere i knicks in tv?(possibilmente gratis,visto che non mi va di dare altri soldi oltre a quelli già spesi per”vedere”i bluarancio sul satellite…….)

    Rispondi
  2. knick

     /  3 marzo 2007

    MAVERICKS-KNICKS SKY SPORT2 30 MARZO!!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Pagine

  • KNICKS ITALIA SU FACEBOOK

  • Seguimi su Twitter

  • Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: