Primo turno Playoffs: Chicago, Boston o Miami?

A sette partite dalla fine della stagione regolare possiamo provare a fare i primi pronostici sulla squadra che ci attenderà al primo turno di playoffs, con una doverosa premessa: in un mondo ideale – ossia senza Mike D’Antoni – staremmo lottando per il quinto posto con Atlanta, così da andare ad affrontare la squadra con minor talento tra le prime quattro (leggi Orlando).

Considerando un nostro piazzamento tra il sesto e l’ottavo posto (verosimilmente settimi) le candidate sono Chicago, Miami e Boston.

Nonostante la loro prima posizione, paradossalmente ritengo che proprio i Bulls siano la squadra più livellata a talento per “matchupparsi” con noi. Derrick Rose, a dispetto di una stagione che lo consacrerà come l’MVP più giovane della storia, è tutto da verificare in post season, anche perchè Chauncey Billups normalmente aumenta i giri del motore quando si tratta di serie playoffs. Vero, ad oggi lo strapotere fisico di Rose sul “vecchio” leone dei Pistons pare incontenibile, ma non sarebbe la prima volta che qualcuno abbassa il proprio rendimento ad aprile.

Posto che a rimbalzo CHIUNQUE ci mangerà in testa, restano da vedere come finirebbero gli scontri diretti Bogans-Fields e Deng-‘Melo, roba che così a spanne vedo a nostro favore. Idem dicasi per la sfida Noah-Boozer contro Amar’e, anche se Stat pare davvero stanco dopo aver tirato la famosa “carretta” per troppi mesi fino all’arrivo di Anthony. Ricordo altresì che contro le squadre con record positivo abbiamo un discreto score.

Il problema sarà come sempre l’abbissale differenza tra il coaching di Thibodeau e  quello di D’Antoni. Le gare di playoffs giocate direbbero che l’esperienza gioca dalla parte del secondo, ma sappiamo tutti che i sistemi difensivi dell’ex-assistente di Rivers ai Celtics ed i suoi aggiustamenti in una serie a sette partite manderanno in tilt il… baffo del baffetto-ovverrated al primo time out. Ne dovremmo quindi fare una questione di puro talento dando il 150% tutte le sere visto che dal pino non arriverà aiuto, ed è per questo che vedo questo matchup contro i Bulls quello con più speranze di superare il turno.

I Celtics beh, per esperienza, talento, giocare a memoria li vedo nettamente fuori dalla nostra portata. La regular season ha detto invece che contro gli Heat non abbiamo mai demeritato sia prima che dopo “la” trade, anzi siamo in vantaggio 2-1 (una vittoria è arrivata però senza Bosh). L’ex-Raptor non lo vedrei come un problema, se solo avessimo un lungo decente da affiancare a Stat che lo costringesse a giocare fuori a forza di spinte ed hustlers. Così come sono messi, invece, e con un Bibby in più, li temo più che altro perchè Wade e la Queen (pardon, James) possono portarne a casa 2 o 3 da soli, se solo si incendiano.

Ripeto, vedendo il poco distacco tra le prime tre bastano un paio di partite per modificare le posizioni e quindi l’accoppiamento. Tra l’altro noi ne affronteremo due, Chicago e Boston, nelle ultime nostre due gare, quindi potremmo anche speculare per scegliere l’avversario. Certo, fa male, ma tanto male, vedere Philadelphia a 2,5 partite di vantaggio su di noi. Anche qui, mi ripeto: sesti o ottavi non farebbe comunque tanta differenza visto che non dipende solo dal nostro piazzamento.

Ultima considerazione, su una statistica passata durante l’intervallo di Boston-Atlanta su SKY: i Bulls sono la squadra che è migliorata di più, in quanto a record, rispetto alla scorsa stagione (+.233%). Knicks al quinto posto (+.139). Ma come, veniamo da due anni disastrosi in cui la nostra unica preoccupazione era svuotare il cap per il mercato di luglio 2010, abbiamo inserito subito una superstar e poi altre due e non siamo noi i migliori? Rendiamoci conto cosa NON ha fatto ‘sto pseudo-allenatore…Thanks a lot, Pringles.

Chiudo con un video degli highlights di ‘Melo contro i Nets, terza partita consecutiva oltre quota 35 per lui (ai Knicks non succedeva dall’epoca di Bernard King):

Articolo successivo
Lascia un commento

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Pagine

  • KNICKS ITALIA SU FACEBOOK

  • Seguimi su Twitter

  • Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: