E’ stato bello crederci

Eravamo inferiori alla vigilia da “sani”, siamo andati nettamente sotto a talento durante la serie causa infortuni, eppure mai fuori per due partite e mezza… ci deve bastare, per ora, e ci basta.

… Ma siamo tifosi, dovevamo crederci, era nostro dovere, nonostante questa notte si fosse già capito come sarebbe finita da come abbiamo attaccato durante l’1/9 iniziale, con Amar’e Stoudemire che ha giocato per onor di firma (impietoso un time out in cui si leva una fascia per la schiena e sotto è tutto incerottato).

Mike D’Antoni, nel primo momento di vera difficoltà della serie, non ha saputo come al solito adottare contromosse appropriate, mentre gli aggiustamenti di Doc Rivers dopo le due sofferte vittorie a Boston si sono visti e sentiti fin dall’inizio. Il modo nel quale siamo  usciti dagli spogliatoi per il secondo tempo è lo specchio dell’inutilità di questo sopravvalutato, un film già visto mille volte in questi tre anni della sua gestione.

Come sempre nella sua carriera, finchè le sue Superstar hanno giocato al 150%, pure lui sembrava un coach onesto. Alla prima mareggiata, gli argini sono saltati senza vedere adottate delle contromisure.

Ad essere onesti, o forse tifosi, essere sotto 3-0 è pesante ed immeritato a livello psicologico, la serie finirà 4-0 e sarà comunque un risultato bugiardo per quello che abbiamo dimostrato per due partite e mezzo, ed un 4-2 rispecchierebbe meglio l’andamento delle cose.

Non importa, è andata, giochiamo rilassati la quarta gara e concentriamoci sul prossimo anno, NON partendo da D’Antoni, colui che ha voluto indietro ‘sto Jared Jeffries IMBARAZZANTE – neppure in grado di mettere layups facilissimi nel momento in cui i Celtics piazzano il primo allungo -, quando era chiaro da mesi che c’era bisogno di un lungo VERO… ma siamo sempre lì, d’antoni avrà la scusa degli infortuni, e sarà anche vero nel caso specifico con gli opportuni distingui sopra indicati, MA i problemi vengono da lontano, non da ieri.

Lascia un commento

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Pagine

  • KNICKS ITALIA SU FACEBOOK

  • Seguimi su Twitter

  • Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: