Mills: inizia un nuovo viaggio

Knicks che provano l’operazione-simpatia, inaugurando un blog che dovrebbe decretare la parola “fine” a quella sorta di gulag/cortina di ferro che ha sempre diviso i tifosi e l’organizzazione fin dall’inizio dell’era James Dolan. Primo post a firma del Presidente Steve Mills:

https://blog.msg.com/2017/08/25/a-new-day-for-the-knicks-the-journey-begins/

Questi i nuovi dogmi “to restore the pride, work ethic and accountability that comes with playing in New York“: Dogged defense. Crisp, unselfish ball movement. Scraping for loose balls.

Citata poi la linea giovane, l’impegno verso un obiettivo comune, ecc… tutto giusto, speriamo che alle parole seguano fatti, soprattutto coerenti.

Nessuna parola spesa per Melo, invece, così come sui cartelloni pubblicitari per la nuova stagione non v’è traccia del #7, mentre sono presenti Porzingis, Hernangomez, Ntilikina ed Hardaway Jr (che da qui in poi, per il resto della sua carriera a New York, chiameremo sono Hardaway senza Jr perchè mi sono rotto e lo sappiamo che è il figlio di…). Ad oggi, però, le soluzioni paiono soltanto due, visto che i Rockets non sono stati in grado di trovare altre squadre da coinvolgere nello scambio:
1. Prendersi il contratto di Anderson, un albatross con scadenza addirittura superiore a quello di Anthony.
2. Buyout a Melo, così che possa andare in Texas da free agent (ma il giocatore ci rimetterebbe parecchi soldi).

Ci sarebbe la terza soluzione, quella in cui rimane ed inizia il training camp con i Knicks, salvo essere sul mercato fino a febbraio, alla deadline, con la speranza che allarghi il novero delle squadre gradite, ma anche in questo caso resta l’intrinseca difficoltà a spostare quel contrattone senza che la squadra che lo prende si indebolisca troppo.

Ricordo ai pochi interessati a queste pagine che per l’attualità in senso stretto la pagina Facebook è aggiornata più frequentemente, così come il profilo Twitter (compreso quello personale). Dall’ultimo post è infatti passato tanto tempo, ma non è che sia successo chissà cosa. E’ stato assunto come general manager Scott Perry, ex assistente ai Magic e poi ai Kings. Sul fronte giocatori firmati con un annuale al minimo Ramon Sessions e Michael Beasley, mentre per il camp ed eventualmente la G-League (ex D-League) una manciata di partecipanti alla Summer League – Hayes, Rathan-Mayes, Kornet. Ripetiamo, tutte news pubblicate su Facebook e Twitter.

Ad oggi, per concludere, il nostro roster è il seguente, sorvolando sulla validità delle classificazioni dei vari ruoli dati dalle depth chart di rotoworld.com da cui abbiamo copiaincollato:

PG
1. Ramon Sessions
2. Frank Ntilikina
3. Ron Baker
4. Chasson Randle

SG
1. Tim Hardaway Jr.
2. Courtney Lee
3. Damyean Dotson

SF
1. Carmelo Anthony
2. Lance Thomas

PF
1. Kristaps Porzingis
2. Michael Beasley
3. Mindaugas Kuzminskas

C
1. Willy Hernangomez
2. Joakim Noah
3. Kyle O’Quinn

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...